Il blog di un bersagliere

10 maggio 1916 “all’assalto delle trincee nemiche”

La giornata si presenta bellissima. Subito areoplani nostri e nemici solcano il cielo gettando dei manifestini. Alle ore 8 incominciano le artiglierie a far sentire il sibilo terrificante dei proiettili, e cosi continua tutta la giornata. Le artiglierie nemiche battono Caporetto dove sono piazzati i nostri 305 ma non riescono allo scopo. Alle ore 11 scrivo lettera a Mamma e cartolina a Cesare Censi, la sera alle ore 6 p. si ode sempre più insistentemente il 305 di Ternova battere sul Cukla e poco dopo tutte le nostre artiglierie della Conca di Plezzo battono il Monte Cukla. Alle ore 7 ½ gli alpini dei battaglioni Saluzzo e Bassano incalzati dal mio 4° Battaglione Bersaglieri, muovono all’assalto delle trincee nemiche e dopo pochi momenti sono padroni della situazione e prendono al nemico 118 prigionieri tra i quali 6 ufficiali 1 maggiore ed un maresciallo. Oltre ai prigionieri sono state prese al nemico 3 mitragliatrici e copioso materiale da guerra. Durante la notte s’inizia anche l’azione sul Rombon.

Annunci
Questa voce è stata scritta da fabpetra66 e pubblicata il 10 maggio 2016 su 07:00. È archiviata in Campagna Italo Austriaca, diari con tag , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: