Il blog di un bersagliere

30 ottobre “siamo coscienti di aver compiuto il nostro dovere”

Nella notte ha piovuto. Oggi alle ore 12 si parte per Treviso dove sarà il luogo di concentramento. Qui a Conegliano trovo ospitalità presso la famiglia di un finanziere nativo di Viterbo il quale mi offre sollievo. Alle ore 14 partiamo da Conegliano per Treviso, dove giungiamo alle ore 22. Il tempo ci assiste, scrivo cartolina a Mamma. Nei paesi della bella pianura Veneta che attraversiamo troviamo ovunque alloggio e favoritismi. I carabinieri e qualche altro reparto di truppe che ancora non hanno conosciuto la guerra, ci trattano da vigliacchi, mascalzoni ed altri indirizzi scurrili, cose che irritano all’eccesso, poiché siamo coscienti di aver compiuto il nostro dovere, di aver lasciato le posizioni col sangue conquistate, coll’animo straziato. Noi sappiamo che mai abbiamo indietreggiato di fronte al nemico, solo ora perché ordini di ritirata abbiamo avuti e ciò dimostra che il tradimento è stata la nostra ritirata e non la nostra volontà di resistere. Tutto ci è di sconforto e di grande abbattimento.

Annunci
Questa voce è stata scritta da fpetrassi e pubblicata il 30 ottobre 2017 su 08:04. È archiviata in Campagna Italo Austriaca, diari con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: