Il blog di un bersagliere

30 novembre 1916 “Qualche aeroplano solca il cielo”

Il tempo è sempre migliore. Qualche aeroplano solca il cielo. Alle ore 12 parto da Serpenizza per recarmi in bicicletta a Cividale dove arrivo alle ore 15. Oggi il viaggio è stato più faticoso per la strade molto transitate dai carreggi e Camions e per i lavori che fervono alacremente per la costruzione della ferrovia Cividale-Caporetto la quale è già in attività fino a Stupizza. A Cividale verso sera viene un areoplano nemico che provoca il solito all’arm ma viene presto fugato dai tiri delle nostre artiglierie antiaeree. Scrivo cartoline a Mamma e Saly.

1916_11_30

Annunci
Questa voce è stata scritta da fabpetra66 e pubblicata il 30 novembre 2016 su 07:00. È archiviata in Campagna Italo Austriaca, diari con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: