Il blog di un bersagliere

29 giugno 1916 “tre areoplani nemici appaiono”

Sul cielo sereno di questa calda mattina, tre areoplani nemici appaiono. Gli uccellacci compiono qualche giro di ricognizione e poi girano sopra Saga e Serpenizza gettando sui baraccamenti e accampamenti 10 bombe di kg 90 circa ciascuna le quali hanno causato la morte di 2 soldati di qualche quadrupede e pochi feriti, danni materiali lievissimi. Durante questo gettito di bombe a più riprese è accaduto in questa località un fuggi fuggi generale, tutti in cerca di un ricovero sicuro ed io con altri compagni, ci siamo portati sotto un roccione al vicino Monte e là siamo rimasti fino a quando gli assassini si sono allontanati ed è ritornata la calma. Alle ore 2 scrivo una lettera a Mamma. La sera ricevo cartoline dai Sig.ri Pio e Romeo Nugari.

Annunci
Questa voce è stata scritta da fabpetra66 e pubblicata il 29 giugno 2016 su 07:00. È archiviata in Campagna Italo Austriaca, diari con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

2 pensieri su “29 giugno 1916 “tre areoplani nemici appaiono”

  1. alessiofabbri in ha detto:

    Buondí bellissima iniziativa quella di scrivere i post del diario di guerra! Ti suggerisco il mio prossimo romanzo che parla proprio della guerra e di questo periodo storico: http://www.goware-apps.com/il-canto-degli-inquieti-spiriti-alessio-fabbri/
    Saluti 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: