Il blog di un bersagliere

3 dicembre 1915 “tuffare la testa nell’acqua”

Stanchi ci leviamo dalla paglia e subito a tuffare la testa nell’acqua per lavarci dopo chissà quanto. Alle ore 10 viene l’ordine di sciogliere la squadra Portaferiti ed i componenti subito di rientrare nelle rispettive compagnie. Alle ore 2 mi presento alla mia compagnia alloggiata nel teatro del Patronato Cattolico che è trasformato in dormitorio. Qui nel teatro facendo posto, lascio le mie robe e vado a scrivere una lettera a Mamma, una cartolina a zio Edoardo, a zia Assunta, al Sig. Romano Nugari ed una a Wesserman e poi libera uscita alle 4 ½. Dopo avere passeggiato abbastanza andiamo a Piazza Vittorio Emanuele dove la nostra fanfara suona le sue svelte marcette ore 7 ½ e poi ritirata alle 8.

diari 03 dicembre 1915

Questa voce è stata scritta da fpetrassi e pubblicata il 3 dicembre 2015 su 05:07. È archiviata in Campagna Italo Austriaca, diari con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: