Il blog di un bersagliere

12 luglio 2015 ” il sonno che ci è dato ogni 24 ore è di ore 3″

Alle ore 6 rientro dall’appostamento, all’accampamento dove dormo fino alle ore 10. Siamo così tutti profittare di qualche ora che non sempre è disponibile il giorno per dormire come suol dirsi, con un occhio solo perché la notte sempre fuori o di guardia o appostamento ed il giorno di servizio per i bisogni  dell’accampamento perché sono molti e difficili a soddisfare per la difficile  posizione del terreno quindi si può calcolare che la veglia non il sonno che ci è dato ogni 24 ore è di ore 3. Le giornate sono belle ma dall’imbrunire all’alba è abbastanza freddo e bisogna stare allo scoperto. Durante la giornata nulla di notevole fino alle ore 8 ora in cui vado di appostamento con la mia squadra dietro i nostri reticolati, lacci e anelli giapponesi. Nella notte pochi colpi di fucile e pochi di cannone nemico.

1915_07_12

Questa voce è stata scritta da fabpetra66 e pubblicata il 12 luglio 2015 su 01:00. È archiviata in Campagna Italo Austriaca, diari con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: