Il blog di un bersagliere

10 giugno 1915 “nuovi e più pericolosi avamposti”

Alle ore 7 ½ ci svegliamo e subito vado in una vicina cascina a consumare ben litri 1 ½ di latte e poi mi metto a gustare il bellissimo panorama di queste parti che è stupendo, si capisce però panorama sempre montuoso e pieno di casette come già le ho altrove descritte, anche qui gli abitanti sono rari e qualche contadino che i caporali interrogano circa i luoghi le produzioni le distanze che percorrono per raggiungere le mete a noi già nominate e soprattutto ci assicuriamo da questi se vi è il nemico è forte di quanto.

10 giugno 1915

Alle ore 10 ½ ci viene distribuito caffè e carne, poi si va a fare le trincee, lavoro che dura fino alle ore 11. Alle ore sono comandato di guardia a questi nuovi e più pericolosi avamposti, perché il terreno è tutto ricoperto di cespugli che facilitano un tradimento del nemico e per stare meglio in guardia bisogna montare su grandi massi di pietre sospesi nei sentieri, così si vede tutto ma si è anche molto esposti.

 

 

 

Questa voce è stata scritta da fabpetra66 e pubblicata il 10 giugno 2015 su 01:00. È archiviata in Campagna Italo Austriaca, diari con tag , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: