Il blog di un bersagliere

notte 9 – 10 giugno 1915 “lungo tragitto tutta fatica e pericolo”

E subito alle 9 ½ si parte a raggiungere il 17° battaglione che è avanti di noi. Nel lungo tragitto tutta fatica e pericolo. Si scende prima verso Siror con le lanterne di campo accese e dopo attraversando nella notte una lunga strada piene sassi, burroni e ciò che vi può essere di difficile nel tragitto della notte, si arriva alle ore 11 nel detto paese che riposa nel sonno a lumi spenti.

9-10 giugno notte

La sosta nel detto paese è di 15 minuti e subito si riparte per raggiungere il punto assegnato al quale si arriva alle ore 1 ½  ant., qui troviamo una delle case di questi monti e la alloggiamo per il poco resto della notte. La strada che da Siror porta al punto dove ci siamo fermati è costeggiato a tutta dal torrente Cismon che rumoroso corre portando le sue acque limpide e gelide al Brenta nel nostro Veneto. Lungo la strada vi è la linea telegrafica e telefonica che da San Martino corrisponde a Fiera di Primiero.

Questa voce è stata scritta da fabpetra66 e pubblicata il 9 giugno 2015 su 21:00. È archiviata in Avanzata, Campagna Italo Austriaca, diari con tag , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: