Il blog di un bersagliere

6 giugno 1915 “si avanza faticosamente sempre sui monti altissimi”

Alle ore […] monto di guardia e subito si toglie l’accampamento si consuma brodo e caffè e quindi si avanza faticosamente sempre sui monti altissimi ricoperti di belle foreste d’abete e pino selvatico quindi senza incontrare il nemico giungiamo e occupiamo il monte del Belvedere [ndt: questa montagna viene data per conquistata già nel bollettino di guerra del 31 maggio 1915] alle ore 10.

6 giugno prima pagina

Sul detto monte si sosta pochissimo e poi si va a scegliere la posizione per l’attendamento che viene fatto alle ore 12 sotto il sole cocente. La giornata è bella e faticata, causa l’incomodo dei luoghi la fame ci vince perché i viveri subiscono enormi ritardi. A pochi passi da noi, più in alto, sono piazzate delle batterie da montagna con pezzi da 65. Nella serata scrivo a mamma e gli chiedo un pacco postale con viveri.

Questa voce è stata scritta da fabpetra66 e pubblicata il 6 giugno 2015 su 01:00. È archiviata in Avanzata, Campagna Italo Austriaca, diari con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: