Il blog di un bersagliere

5 giugno 1915 “sembra che la notte voglia assistere con favore alla mia sorte”

dopo aver consumato latte e caffè alle ore 5 sappiamo che i battaglioni del nostro Reggimento con essi il 2 bis e il 17 avanzano di avanguardia ad un’intera divisione e noi facciamo a questi di retroguardia e perciò con sollecitudine ci prepariamo all’assetto di guerra pronti se fossimo chiamati da chi avanza in loro aiuto.

5 giugno 1915

Nel frattempo che aspettiamo ordini il nostro capitano come quelli delle altre compagnie ci raduna e ci dimostra con chiarezza il nostro compito da eseguire e cioè ci dice la distanza che ci separa da Trento ossia 80 km circa e ci dice che troveremo poche truppe sul tragitto ma la resistenza la troveremo intorno a Trento dove il nemico si è ritirato e fortificato. Contemporaneamente si odono le campane dei vicini Fiera di Primiero e Tonadico che risuonano a festa perché in quel momento passano nei detti paesi i nostri bersaglieri dei due sunnominati battaglioni che avanzano ossia salutano con gioia la loro presenza in massa colla speranza che si avviano a liberare altri popoli come loro oppressi.

5 giugno 1915_quarta pagina

Dopo i commenti del suono delle campagne il nostro capitano ci spiega i motivi che ci hanno condotto a questa dolorosa guerra e contro questo nemico, leggendoci poi sul Corriere della Sera lo storico patriottismo chiaro preciso entusiastico discorso pronunciato dall’onorevole Salandra in Campidoglio a Roma il giorno 3 corrente alla presenza di tutta la cittadinanza eletta di questa città discorso in contrasto di quello pronunciato dal ministro dell’interno Germanico e del proclama contro l’Italia pieno di ingiurie e di offese lanciato da Francesco Giuseppe al suo popolo. Alla fine dello splendido discorso dell’On. Salandra tutti i bersaglieri pieni di coraggio fermo e duraturo e di entusiasmo patriottico, lanciano fieramente il grido di Viva l’Italia il quale dai nostri petti per mezzo delle nostre gagliarde e tonanti voci echeggia in questo Trentino irridente che ci apprestiamo con sollecitudine a liberarlo restituendo così all’Italia i suoi confini naturali e con questi la sicurezza della sua […] di grande potenza civile. Dopo di ciò si sciolgono le righe rimanendo tutti pronti per un’eventuale chiamata.

5 giugno 1915_sesta pagina

La giornata è splendida una cioè delle rare in queste regioni e con ciò sembra che Dio voglia aiutare e proteggere la nostra gusta causa col facilitare col bel tempo la nostra faticosa azione. Alle ore 2 il nostro Capitano ci chiama in adunata e ci spiega le regole per la fucileria contro aereoplani e dirigibili, quindi alle ore 4 ci porta a fare la cinquina e questa volta prendo £ 5,80 perché ho una cinquina arretrata, dopo mi riesce ad avere una copia della Tribuna Illustrata nella quale vi è la prima pagina a colori che riproduce un attacco vittorioso alla baionetta dei bersaglieri e nell’Interno alcune fotografie di Roma e le dimostrazioni di questa città, ciò mi fa pensare un po’ al tempo passato e congetture se potrò nuovamente rivedere con i miei occhi ciò che della eterna Roma ho visto fotografato nell’interno di quel giornale. Alle ore sei mi viene comandato di montare di guardia e vado a dare il cambio.

La giornata è splendida e sembra che la notte voglia assistere con favore alla mia sorte, e cioè di essere buona così il mio servizio di guardia si rende meno faticoso e difficile. Alle ore 9 mentre sono di guardia viene un bersagliere e ci comunica che nella giornata di oggi un plotone di bersaglieri della 6° compagnia è stato attaccato dal nemico e a dovuto ripiegare perché in pochi uomini, contemporaneamente viene un ordine di togliere la guarda alle ore 3 della notte e quindi togliere l’attendamento ed avanzare in cerca del nemico.

Questa voce è stata scritta da fabpetra66 e pubblicata il 5 giugno 2015 su 01:00. È archiviata in Avanzata, Campagna Italo Austriaca, diari, fotografie con tag , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: