Il blog di un bersagliere

6 settembre 1916 “fuggi fuggi di uomini e quadrupedi”

Alle ore 2 dopo la mezzanotte sentiamo uno scoppiettio di proiettili per fucileria e poco dopo all’armi con cornette. Ci leviamo e usciamo dalle tende ed essendo vicinissimi a Serpenizza vediamo che il Parco Genio è in preda alle fiamme. Grida di spavento e fuggi fuggi di uomini e quadrupedi. Disordinatamente si va in cerca di rifugio nella notte illuminata dal chiarore del fuoco perché sappiamo che nel Paese vi sono depositi di esplosivi pericolosi nonché di 300 quintali di gelatina oltre alla Dinamite e alla Cheddite. Dopo mezz’ora circa che il fuoco compieva rapidamente la distruzione di tutto perché lasciato libero data l’impossibilità di avvicinarsi si sono intesi i primi scoppi formidabili. Casse di bombe di razzi, fusti di benzina e polveri diverse hanno esploso, il cielo si è subito coperto di fumo e con questo saltavano in aria razzi pezzi di materiale ed altro lanciati a considerevole distanza. Tutti in vari ripari più o meno lontani dal fuoco attendevano lo scoppio delle polveriere che fortunatamente non è avvenuto essendo queste a rispettiva distanza dal parco. Alle ore 6 tutto era cessato e tutti all’opera per recuperare quanto possibile. Il lavoro di recupero è stato poco proficuo perché l’incendio è stato terribile e non ha risparmiato che pochissimo materiale. Il Capitano ed il Tenente Costa comandante il Parco hanno a prima vista calcolato i danni superiori alle 500.000 Lire. Operai, borghesi e soldati e ufficiali addetti al genio sono rimasti totalmente sprovvisti di tutto nonché degli abiti, tanto da doverli rivestire dai vari reparti. Fortunatamente vittime umane non ce ne sono state grazie al sollecito sistema usato per avvertire che tutti si mettessero in salvo. Alle 2 scrivo cartoline a Mons. Franceschini a Bergamo e Mamma.

Annunci
Questa voce è stata scritta da fabpetra66 e pubblicata il 6 settembre 2016 su 07:00. È archiviata in Campagna Italo Austriaca, diari con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: