Il blog di un bersagliere

4 settembre 1915 “ad elevare con gridi protesta per il cambio che ci spetta”

Il cannone oggi si sente rombare più dei giorni scorsi. Nella mattinata un aeroplano nemico vola sopra di noi mentre il cielo incomincia la dolorosa pioggerella e a [….] lenta neve fino alla ore 3 ora in cui appena il cielo si è calmato, i bersaglieri in buona parte escono dalle trincee sotto le quali si sono bagnati perché non perfette ed hanno in queste occasioni ad elevare con gridi protesta per il cambio che ci spetta. Il capitano, dopo intese le proteste, dalla sua baracca asciutta e sicura dal tiro dell’artiglieria nemica esce e rivolge rimproveri ed anche promesse ai bersaglieri dicendo che per la patria […] più grossa di sacrifici. Alle ore 4 ricevo una lettera dell’amico Edmondo Wessermann.

1915_09_04-5-6

 

 

Questa voce è stata scritta da fabpetra66 e pubblicata il 4 settembre 2015 su 01:00. È archiviata in Campagna Italo Austriaca, diari con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: