Il blog di un bersagliere

1 novembre 1917 “noi sappiamo ricacciare l’accusa”

Il tempo è splendido, gli areoplani volano. Noi alloggiamo nella Villa Nardari [ndt Villa De Marchi Nardari]. Anche la cavalleria di questi luoghi ci tratta poco bene e ci da la colpa della catastrofe avvenuta ma noi sappiamo ricacciare l’accusa dimostrando coscientemente la nostra opera compiuta. Alle ore 10 io e l’amico Piccinini, unico che posso avvicinare e che sente lo strazio del momento e col quale ci confortiamo a vicenda, andiamo nella Chiesa di questo paesello sul Sile ed ai piedi del santo Altare troviamo grande conforto anche con la nostra preghiera. Siamo sempre stupiditi, avviliti e stanchi sperando però, a giorni migliori e più gloriosi. Oggi, giorno di tutti i Santi le campane suonano a stormo e la loro eco si congiunge in questa pianura immensa, questo è gaudio che ci solleva tanto tanto. Il popolo non è qui molto impressionato come nei paesi precedenti, si sente più tranquillo, perché gli diamo sempre buone notizie, mai allarmanti come sono abituati a fare molti soldati. Nella notte ci hanno visitato degli areoplani nemici, che sono stati presto messi in fuga dalle nostre artiglierie antiaerea. Scrivo cartoline a Mamma ed a Mons. Franceschini.

Annunci
Questa voce è stata scritta da fabpetra66 e pubblicata il 1 novembre 2017 su 08:00. È archiviata in Campagna Italo Austriaca, diari con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: