Il blog di un bersagliere

25 giugno 1916 “Un aeroplano nemico compie sopra di noi molti giri”

Il caldo è sempre più forte e tormentoso. Un aeroplano nemico compie sopra di noi molti giri di ricognizione e dimostra audacia straordinaria, di fronte ai numerosi colpi che gli scoppiano vicini, delle nostre batterie, dopo alcune ore ritorna al suo nido. Alle ore 11 insieme a Don Alessandro vado a sentire la solenne messa cantata pe la festa del Corpus Domini, celebrata oggi a Serpenizza. Alla S. Messa hanno assistito tuti gli ufficiali di presidio e alcuni ufficiali superiori del settore di Saga. Nulla più fino a sera che ricevo una cartolina di Cesare Censi che mi dice di essere in compagnia.

Annunci
Questa voce è stata scritta da fabpetra66 e pubblicata il 25 giugno 2016 su 07:00. È archiviata in Campagna Italo Austriaca, diari con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: