Il blog di un bersagliere

31 ottobre 1915 “incominciano a verificarsi angherie”

Alle ore 7 scrivo una cartolina a Mamma. Alle ore 10 presente tutto il battaglione con il Tenente colonnello e gli altri ufficiali ha luogo la Santa Messa celebrata dal nostro cappellano Don Alessandro De Rossi, il quale come al solito alla spiegazione del Vangelo ha pronunciato un bellissimo discorso ed infine ha raccomandato che nessuno manchi alla S. Comunione che si farà il 2 Novembre, giorno dei morti, per ringraziare Dio per lo scampato pericolo e per suffragare l’anima dei nostri compagni caduti in Battaglia. Qui nei portaferiti incominciano a verificarsi angherie, soprusi maltrattamenti ed imperialismo sui compagni di alcuni semplici portaferiti come noi i quali abusano perché spalleggiati dal sig. Tenente D’Avati. Di ciò tutti siamo nel malcontento e due portaferiti preferiscono tornare in Compagnia invece di sopportare tali contrarietà da semplici bersaglieri. Il resto della giornata nulla di importante.

Questa voce è stata scritta da fpetrassi e pubblicata il 31 ottobre 2015 su 05:00. È archiviata in Campagna Italo Austriaca, diari con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: