Il blog di un bersagliere

15 ottobre 1915 “grazie a Dio nessun morto e nessun ferito”

Alle ore 6 ricevo una cartolina dall’amico Carloni Giovanni, che si trova all’ospedale di Torino ferito al fianco mentre era con me al combattimento del 4 ottobre sulla quota 1623. Alle ore 9 scrivo una lettera a Mamma e una cartolina alla sorellina Fidea ed una a zio Agostino Mattei e una a padre Lorenzo Mattei a Viterbo. Alle ore 12 incontro l’amico Negroni che ancora non avevo visto dai giorni tragici il quale l’ho trovato bene e così lui a me e ci siamo scambiati i saluti e gli auguri. Durante la giornata tra noi passano alcuni soldati del 79° Fanteria che hanno preso parte al combattimento della scorsa notte i quali ci dicono che sono stati attaccati da numeroso nemico il quale è stato respinto con numerose perdite e per noi grazie a Dio nessun morto e nessun ferito.

diari 15 ottobre 1915

Questa voce è stata scritta da fpetrassi e pubblicata il 15 ottobre 2015 su 05:00. È archiviata in Campagna Italo Austriaca, diari con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: