Il blog di un bersagliere

29 settembre 1915 “2 ore di accaniti combattimenti”

Giornata umida, alle ore 9 ricevo una cartolina di Gentile Giuseppe ed una lunga lettera di Mamma. Alle ore 10 insieme a Iori, andiamo dal cappellano Don Alessandro col quale ci tratteniamo conversando fino alle ore 2. Alle ore 5 alla 15° e mia 16° squadra viene ordinato di andare d’appostamento sulla quota 1623 ch’è un cucuzzolo tutto roccioso che si trova proprio sotto le trincee nemiche. Alle ore 5 ½ siamo pronti per partire, mentre il tempo imperversa, e fra noi giunge il nostro Maggiore il quale ci incoraggia e ci regala delle sigarette ed alle ore 6 ci mettiamo in marcia verso la quota detta, dove sotto una fitta pioggia, arriviamo dopo circa 20 minuti di cammino e presto ci mettiamo a posto, alle ore 9 ½ mentre ancora il tempo infuria, sotto la pioggia sentiamo che alla nostra destra ossia il Monte Coston recentemente occupato dal nostro 17° battaglione viene attaccato dal nemico, il quale allarga il suo vigoroso e lungo attacco, fino a noi. Uno crepitio di fucileria presto si fa sentire, le pallottole fischiano alle nostre orecchie, subito entrano in azione le nostre mitragliatrici e presto il cannone nemico incomincia a lanciare su di queste e su di noi gran quantità di proiettili. La fosca notte viene dal nemico illuminata da potenti riflettori e grandi quantità di bengala. Il fuoco infernale sempre più infuria e dopo circa 2 ore di accaniti combattimenti, il nemico indietreggia e così svanisce il suo attacco, mutandolo in una sconfitta. Piove sempre e noi siamo tremanti per l’acqua che abbiamo addosso e per il freddo che sopravviene. Alle ore 12 il nemico visto svanire il suo primo tentativo torna nuovamente all’assalto ma con meno violenza e quindi viene più facilmente respinto.

1915_09_29-30

Questa voce è stata scritta da fabpetra66 e pubblicata il 29 settembre 2015 su 01:00. È archiviata in Campagna Italo Austriaca, diari con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: