Il blog di un bersagliere

21 ottobre 1917 “Ovunque è lotta d’artiglieria”

Il cielo è coperto, ma non piove. Ovunque il cannone tuona e le bombarde fanno un rombo potente con i loro scoppi formidabili. Ovunque è lotta d’artiglieria e di fuoco. Il nemico batte anche le nostre retrovie e qui a Luico ci lancia molte granate, senza provocare ne vittime ne danni, spargendo solo un po’ d panico tra noi. Questa anormale lotta di artiglierie e attività nemica maggiore ci conferma che la sua offensiva è imminente. Tutto è pronto per ricevere il nemico come merita. Intanto qui giungono rinforzi di fanteria e numerose artiglieri si piazzano sul M. Pilat vicino al M. Cucco. Nella serata ci portiamo in un punto meno battuto dall’artiglieria nemica. Ricevo cartolina da gallo Giuseppe e lettera da Mamma.

Annunci
Questa voce è stata scritta da fabpetra66 e pubblicata il 21 ottobre 2017 su 08:00. È archiviata in Campagna Italo Austriaca, diari con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: