Il blog di un bersagliere

27 agosto 1915 “gas asfissianti che ci obbligano a mettere la maschera”

Alle ore 4 frettolosamente ci aduniamo e incominciamo l’avanzata verso la quota 1622 per rioccuparla perché ieri fu abbandonata dalla 4° Compagnia. Alle ore 5 ½ giungiamo sul posto e non troviamo il nemico; presto ci trinceriamo e anche presto siamo bersaglio del forte Dosso del Sommo, il quale ci tira con granate di medio calibro riempite di gas asfissianti che ci obbligano a mettere la maschera. Le granate suddette non hanno fatto nessun danno ai bersaglieri. Nel terreno che abbiamo attraversato, avanzando, abbiamo trovati alcuni oggetti lasciati nella ritirata dalla 4° Compagnia e qualche morto lasciato sul terreno. Durante i lavori di rafforzamento, la sete ci ha travagliato poiché abbiamo avuto in due giorni di faticoso lavoro solo 1/6 di vino e 1/10 d’acqua e pasta dopo 32 ore. Durante i nostri lavori di trinceramento le nostre artiglierie hanno brevemente duellato con le nemiche. Alle ore 10 arsi dalla sete ci mettiamo in cerca d’acqua e ne troviamo della ferma che benché sporca e poco buona, siamo costretti abusarne a gran copia per dissetarsi. Durante la giornata continua il lavoro in trincea spesso distrurbato dai proiettili dell’artiglieria nemica. Alle ore 4 prendo tre cinquine dell’ammontare di £ 7,50. Alle ore 4 ricevo una cartolina illustrato, con la preghiera del soldato, della Sig.ra Angelina Bianchi e una di saluti dal caro mio fratellino Salvatore. Alle ore 5 scrivo una lunga lettera a Mamma di risposta a quella di ieri, una cartolina all’amico Edmondo Wessermann pregandolo d’inviarmi un buon maglione di lana, una cartolina di saluti alla famiglia Gentile e una alla Sig.ra Adele Romani. Alle ore 6 monto di guardi agli avamposti della quota 1622 sotto la ridotta del Plant rovinata già dalla nostra artiglieria.

Questa voce è stata scritta da fabpetra66 e pubblicata il 27 agosto 2015 su 01:00. È archiviata in Avanzata, Campagna Italo Austriaca, diari con tag , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: